Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Iniziativa di confronto sul referendum per la scuola d'infanzia: Marzia Vaccari intervista Giancarla Codrignani e Katia Zanotti

Scritto da Redazione on .

In previsione dell'incontro al Centro delle Donne di Bologna (22 maggio ore 20.30 @ Centro delle Donne – Via del Piombo 5/7) fra le donne che sostengono le due posizioni del referendum del 26 maggio, Marzia Vaccari intervista Giancarla Codrignani (posizione B) e Katia Zanotti (posizione A).

Ricordiamo che la posizione A è a favore del finanziamento pubblico alle scuole d'infanzia comunali e la posizione B è a favore del sistema pubblico integrato bolognese della scuola d’infanzia. All'incontro del 22 maggio, promosso dall’Associazione Orlando, hanno dato conferma della loro presenza alla discussione: per la posizione A > Katia Zanotti, Isabella Cirelli e Marina D'Altri; per la posizione B > Giancarla Codrignani, Simona Lembi e Tullia Moretto.

Video a cura di Federica Fabbiani e Marzia Vaccari.

L'incontro è disponibile in audio e in video; è possibile vedere/ascoltare online oppure scaricare il file sul computer o un lettore mp3.

Audio:
Iniziativa di confronto sul referendum per la scuola d'infanzia: Marzia Vaccari intervista Giancarla Codrignani e Katia Zanotti:

Scarica il file audio dell'intervista

Video:

Iniziativa di confronto sul referendum per la scuola d'infanzia: Marzia Vaccari intervista Giancarla Codrignani e Katia Zanotti from Server Donne on Vimeo.

Commenti   

 
Silvano Bert
0 #1 Silvano Bert 2013-05-28 18:13
Scrivo, a disagio, a risultato acquisito. Come successe qualche anno fa, a Trento, in un referendum sullo stesso tema. Il referendum, anche a Bologna si rivela strumento inadeguato per affrontare un problema di questa portata. Che io riassumo così: come superare l'era costantiniana? attraverso quali processi? con quali forme di coinvolgimento delle persone? Speriamo che , almeno, sia servito ad estendere la consapevolezza. Inadeguato è il referendum anche perché divide i cittadini in modo artificioso: sono certo che Giancarla Codrignani è a disagio nel trovarsi al fianco di Pdl e Lega e Katia Zanotti nel trovarsi come "avversaria" Giancarla Codrignani. Anche per questa "strana" divisione è perfino impossibile dare una valutazione condivisa dell'esito del voto. La conversazione va perciò ripresa senza impazienza e nel rispetto reciproco. Silvano Bert-Trento.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna