Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


In libreria La Grande Madre. I Culti femminili e la Magia Lunare

on .

In libreria dal 9 luglio, per le edizioni Edizioni Akroamatikos, il libro "La Grande Madre. I Culti femminili e la Magia Lunare", di Roberto La Paglia

E’ possibile immaginare un unico culto primitivo dal quale hanno preso forma tutte le spiritualità fino ad oggi conosciute?
La Grande Madre parte da questo presupposto, proponendosi come tappa iniziale di un progetto molto più ampio, volto a comparare culti e tradizioni alla ricerca di una idea primordiale.
In questo senso Roberto La Paglia, ricercatore e studioso nell’ambito dei Misteri, si porta sulle tracce della Dea Madre, delle sue origini, dall’antichità ai nostri giorni, soffermandosi non soltanto tra le antiche religioni, le mitologie e i culti pagani, ma continuando la sua ricerca tra le pagine della letteratura, nell’Astrologia e nella Magia.

Le conclusioni portano inevitabilmente a dipingere un quadro sostanzialmente diverso da quello proposto dalla storia ufficiale; in questo quadro trovano posto i culti femminili, la Magia Lunare che da questi deriva, e tutto un mondo andato ormai quasi perduto, nel quale uomo e natura vivevano in stretta simbiosi e l’elemento femminile era la chiave di ogni segreto.
Un tema difficile che l’autore riesce a trasformare in un viaggio fantastico durante il quale curiosità, leggende, tradizioni e richiami culturali si fondono amabilmente tra loro, lasciando al lettore la sensazione di una lettura scorrevole, piacevolmente intrigante, ma che allo stesso tempo scava in profondità su concetti e informazioni relegate fino ad oggi ai soli ambienti cattedratici.

Una ricerca per tutti, che usa il metodo divulgativo per lasciare libero accesso a chiunque abbia voglia di approfondire il tema delle proprie radici, delle origini e dei misteri.
Antiche religioni, miti, stregoneria e magia, astrologia e pratiche nozioni incantatrici, il tutto racchiuso in un libro che non si rivolge soltanto ai ricercatori e agli studiosi in genere, ma a tutti coloro che sentono ancora il bisogno di scoprire e di scoprirsi, a coloro che ancora sognano provando la sensazione che nella loro fantastica astrazione qualcosa di vero è sempre esistita.

Edizioni Akroamatikos

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna