Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Sisters in Law

on .

Al film Sisters in Law, regia di Kim Longinotto e Florence Ayisi (lungometraggio, 104’; Camerum/G.B.), nell’ambito delle attività del XXVIII Festival Internazionale Cinema e donne di Firenze del 2006 “Il Prisma magico”, è stata dedicata una giornata di convegno, promossa dalla Consigliera di Pari Opportunità della Regione Toscana, avvocata Carla Capponi.

All’incontro hanno preso parte avvocate/i, magistrate/i ed esponenti delle comunità africane immigrate in Toscana. A partire dal film sono stati affrontati i temi dell’universalità dei diritti umani e del confronto tra sistemi di leggi appartenenti a culture diverse: il film è ambientato in Camerun, dove coesistono la tradizione legale inglese, in parte eredità coloniale, la legge islamica, molto importante per la gran parte della popolazione, la legge tribale tradizionale che ha ancora il suo peso.
Si è parlato delle condizioni di vita delle donne africane e delle donne africane immigrate in Italia, del ruolo che le donne possono assumere quando fanno della legge la loro professione, dando vita ad un dibattito molto acceso e molto interessante sulle responsabilità, il potere, e i limiti dell’intervento del/la magistrato/a, dell’avvocato/a ecc.

Le caratteristiche del film Sister in Law che hanno maggiormente interessato le/i partecipanti

Il modo diretto e radicale di chiamare in causa le istituzioni e filmare il cambiamento sociale prendendo come riferimento due avvocate che si dichiarano femministe.
L’esposizione piana e completa dei casi, che si presta particolarmente alla discussione anche proprio del modo in cui i casi stessi sono affrontati. La scelta di evitare il miserabilismo pur documentando in modo diretto e mettendo le emozioni e le reazioni dei protagonisti in primo piano. La scelta dello stile cinéma vérité.
L’evidente e chiara responsabilità, non solo maschile, della violenza e dell’oppressione nei casi analizzati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna