Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


UDI: stupite ed indignate per l'esclusione dalla Conferenza sulla violenza contro le donne

on .

Lettera aperta dell'UDI al Presidente Napolitano ed alla Ministra Carfagna sull'esclusione delle donne dell'UDI dalla Conferenza Internazionale sulla violenza contro le donne (9-10 settembre). *Presidente della Repubblica*
* Ministra on.Carfagna*

Gent.mi

siamo l'UDI di Bologna, il Gruppo Giustizia dell'UDI di Bologna e le portastaffette della regione Emilia Romagna della staffetta delle donne contro la violenza sulle donne promossa dall'Udi partita a Niscemi il 25 novembre 2008 che terminerà a Brescia il 25 novembre del 2009.

Ci siamo dal 1945 e da oltre 30 anni le avvocate del Gruppo giustizia operano sul territorio di Bologna e provincia mettendo a disposizione delle donne competenze, saperi, esperienza per rendere intellegibili alle stesse i loro diritti e accompagnandole nel difficile cammino e iter perchè vengano garantiti e applicati.

Affrontiamo giornalmente casi di violenza sulle donne e possiamo dire di aver acquisito una competenza qualificata e storicamente riconosciuta su tutto il territorio che ci permette anche di dire la nostra su quello che potrebbe essere utile sia a livello legislativo sia su quello che le donne si aspettano dallo Stato per contrastare la violenza.

A ciò si aggiunga che aiutare il mondo femminile a fare valere i propri diritti, in un Paese come il nostro, ove persiste una societa' sbilanciata sul modello maschile , non è facile potendosi ancora parlare purtroppo di estensione di diritti maschili sulle donne invece che crearne nuovi che tengano conto della differenza di genere.

L'UDI,che non ha certamente bisogno di presentazioni, ha generato una politica di contrasto alla violenza più che mai innovativa dimostrando con la Staffetta di riuscire ad avvicinare centinaia di migliaia di donne , mettendole in correlazione tra loro e creando sistemi condivisi di linguaggio e reazione oltre che di ascolto. Ricchezza questa che non può essere ignorata da un Ministero quale quello presieduto dalla Ministra onerevole Carfagna.

SIAMO pertanto STUPITE E INDIGNATE per 'l'ESCLUSIONE DELLE DONNE DELL'UDI dalla Conferenza Internazionale sulla violenza contro le donne (9-10 settembre).

In tale consesso, infatti, ricco di presenze internazionali, oscurare ed ESCLUDERE donne di competenza qualificata, storica e attuale, pertinente e rappresentativa vuole dire escludere il confronto o comunque renderlo incompleto, perdendo ancora una volta l'occasione di ascoltare veramente le donne e di cogliere la ricchezza che le donne in Italia sono in grado di produrre anche a livello di elaborazione.

È un fatto grave anzi gravissimo

/Katia Graziosi/, delegata UDI Bologna /
Marta Tricarico, Avv. /Gruppo Giustizia UDI Bologna
Portastaffette regione Emilia Romagna

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna