Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Comunicato stampa della Rete delle donne di Bologna sul caso 'Macho free Zone'

on .

Comunicato della Rete delle donne di Bologna sugli attacchi delle consigliere Marri e Castaldini al Macho Free Zone.

Macho Free ZoneLa Rete delle Donne di Bologna, che sta organizzando in questi giorni la mobilitazione internazionale del 25 Novembre contro la violenza sulle donne, ritiene necessaria una presa di posizione politica e culturale rispetto agli attacchi pretestuosi delle consigliere comunali Marri e Castaldini in merito al progetto Macho Free Zone, in quanto promosso, tra le altre, dall’associazione Sexy Shock.

La lotta delle donne contro la violenza e la promozione di una libera sessualità consapevole sono due facce della stessa medaglia: l’autodeterminazione femminile. I Sex Toys (giocattoli erotici), la riflessione sul proprio corpo e sul proprio piacere non sono assolutamente in conflitto con le pratiche contro la violenza maschile sulle donne, come Sexy Shock e le molte associazioni femminili di Bologna unite nella RETE hanno avuto moto di dimostrare negli anni.

Invitiamo le consigliere a caccia di incoerenze di volgere lo sguardo altrove, perché, al contrario di quanto sostengono, una sessualità libera delle donne è l’antidoto migliore contro la violenza.

RETE delle DONNE di Bologna

Per iscriverti alla mailing list della Rete delle Donne, clicca qui.

Per informazioni, scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna