Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


L’associazione Mondo Donna ONLUS apre un nuovo punto d’ascolto e di informazione a favore delle vittime di violenza di genere e di stalking

on .

Bologna. L’associazione Mondo Donna ONLUS ha inaugurato lo scorso mese un nuovo punto di informazione e sostegno alle donne vittime di violenza. “Chiama Chi Ama”, questo il nome del servizio con sede a Bologna in via Mascarella 2, è dotato di un numero telefonico (051 233735) in funzione 3 giorni alla settimana per sostenere e guidare a scelte consapevoli donne che si trovino in una situazione, più o meno momentanea, di grave disagio.

Chiama Chi Ama” offre al suo interno un percorso di sostegno psicologico gratuito gestito dalla counselor sistemico-relazionale Irina Biafore dell’Associazione Mondo Donna, oltre ad una consulenza legale anch’essa gratuita offerta dall’avvocato Andrea Bassi del foro di Bologna. Il servizio in funzione nelle giornate di Lunedì, Martedì e Giovedì dalle 13.30 alle 16.30 nasce dalla volontà di unire diverse realtà del territorio bolognese, nella speranza di mettere IN RETE le proprie competenze e specificità contro la violenza di genere.

Mondo Donna ONLUS, che gestisce da più di 20 anni strutture mamma/bambino nella città di Bologna, oltre al punto d’ascolto “Chiama chi Ama” ha deciso di investire su alcune delle donne che sono state o che sono attualmente ospiti all’interno dei suoi centri d’accoglienza, per formarle a diventare “antenne di comunità”. Un termine nuovo che vuole indicare un’innovativa figura “ponte” tra coloro che sono riuscite a uscire da una realtà di violenza, per intraprendere un percorso di emancipazione e autonomia, e quelle donne connazionali che si trovassero ancora in una situazione di grave disagio. “L’esperienza decennale come presidentessa dell’associazione Mondo Donna ONLUS” scrive Loretta Michelini, responsabile e fondatrice “ci ha convinte che la condizione di prossimità, di condivisione dello stesso background linguistico, culturale ed emozionale possano permettere a queste “antenne” di sviluppare molteplici punti di forza nell’aggancio di donne che subiscono violenza.” Le donne individuate avranno la possibilità di svolgere un percorso formativo volto a fornire loro modalità e strategie di accompagnamento al percorso di empowerment e di emancipazione della violenza.

Scopo dell’Mondo Donna, che collabora in questo progetto con il comune di Bologna, è l’allargamento della rete territoriale che si occupa di violenza di genere. L’Emilia-Romagna infatti si attesta al primo posto nel numero di denunce contro violenze fisiche e sessuali di cui l’80% perpetuate dentro le mura domestiche. L’alto numero di denunce, che testimonia sicuramente la possibilità delle donne del nostro territorio di uscire fuori dal circuito della violenza e denunciare la loro situazione, deve sicuramente anche essere letto come l’espressione della necessità di ampliare i luoghi dove le donne possono raccontarsi e trovare accolte le loro richieste.

Link:
Mondo Donna ONLUS
Scarica il volantino Chiama Chi Ama (file jpg)
aaaaa