Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Don, se non fossi un prete... di Monica Lanfranco

on .

Ero a Bologna alla presentazione del mio libro quando sui cellulari di alcune persone che erano con me è arrivata la notizia della morte di Don, e i volti si son fatti tristi. Mi son salite le lacrime, nonostante fossero giorni che si sapeva che il momento stava arrivando, e ci si stava preparando all’evento, inutilmente, perché la morte è sempre ospite inattesa.

#TISALUTO

on .

#TISALUTOGiorgia Vezzoli propone e noi pubblichiamo: In Italia l'insulto sessista è pratica comune e diffusa. Dalle battute private agli sfottò pubblici, il sessismo si annida in modo più o meno esplicito in innumerevoli conversazioni.

Quel museo rosa è una casa chiusa di Monica Lanfranco

on .

Perché potrebbe essere utile portare una bambina, (o un bambino) a visitare il primo museo europeo, sito a Berlino (ce n’è già uno in Usa) che riproduce a grandezza umana l’abitazione della più famosa bambola del mondo, la Barbie? Perché toccare con mano l’inutile e il dannoso, usando criticamente lo sguardo sulla realtà che l’umanità produce è, talvolta, un passaggio educativo importante.

Una sperimentazione di scrittura collettiva: Donne alla conquista di una casa delle donne - vademecum per realizzare una Casa delle Donne

on .

Stampato in proprio da un gruppo di donne che hanno dato vita ad una casa editrice di nome Petra, Donne alla conquista dello spazio! è un piccolo libretto che si propone come vademecum utile per chi voglia realizzare una Casa delle Donne. La parola d’ordine, una sorta di sottotitolo, infatti è “Una Casa delle Donne autogestita in ogni Municipio”.

D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza - Lettera aperta ai sindacati su partecipazione Fabri Fibra al Concerto del Primo Maggio

on .

Non e' censura stigmatizzare la banalizzazione della violenza contro le donne. E' sconcertante osservare come i valori democratici contro la censura si facciano sentire in maniera così forte e trasversale, soprattutto quando le donne dicono NO! a parole, messaggi, scritti o immagini profondamente offensivi della dignità e della libertà di tutte le donne.