Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Increscioso comportamento sessista da parte delle istituzioni a Ravenna

on .

Carla Grementieri, Presidente di VoceDonna, Associazione socio- culturale di Castrocaro Terme e Terra del Sole (Forlì-Cesena), componente del Tavolo Permanente delle Associazioni contro la Violenza delle Donne di Forlì, denuncia l’ennesimo increscioso comportamento sessista da parte delle istituzioni.

Sparatoria al tribunale di Reggio Emilia: le reazioni delle associazioni e dei centri antiviolenza

on .

Pubblichiamo i comunicati stampa sul grave gesto di violenza ai danni di una donna al tribunale di Reggio Emilia in segno di solidarietà con le vittime e per denunciare una situazione che richiede un intervento fermo e deciso del Governo. Le voci sono tante, troppe perché rimangano ancora inascoltate.

La legge 194 non si tocca. Le reazioni alle dichiarazioni del Cardinal Ruini

on .

"Non è solo lecito, ma doveroso" rivedere la legge sull'interruzione di gravidanza. La dichiarazione del cardinale Camillo Ruini nel corso di una lectio magistralis alla Summer School organizzata a Frascati della Fondazione Magna Carta, ha innescato ieri un acceso botta e risposta tra esponenti della Chiesa e leader politici.

Pegah Emambakhsh: messaggio alle Istituzioni, ai Gruppi e agli Amici

on .

"Friends of Pegah Campaign", l'associazione che cura gli interessi della signora Pegah Emambakhsh a Sheffield, Regno Unito, affida all'organizzazione per la tutela dei Diritti Umani "EveryOne Group" il compito ufficiale di comunicare in sede italiana e internazionale alle Istituzioni, alle Organizzazioni e ai singoli attivisti le seguenti informazioni, con preghiera di seguire integralmente le richieste formulate.

La Rete delle Donne di Bologna contro la campagna pubblicitaria di AN sull'immigrazione clandestina

on .

La Rete delle Donne di Bologna denuncia l’offensività della campagna pubblicitaria di AN sull’immigrazione clandestina(L’immigrazione clandestina fa male alle donne. Nessuna solidarietà, senza legalità. L’Italia a chi la ama.), che dai toni pare un’umiliazione gratuita della dignità di tutte le donne e di quanti ancora credono nel rispetto della dignità umana come valore cardine di ogni moderna democrazia.