Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Magazine

Il magazine del Server Donne ha l'obiettivo di pubblicare contenuti, fare informazione e produrre riflessioni in chiave sessuata per caratterizzare la presenza delle donne nei nuovi media e raccogliere/diffondere altre voci, altre visioni, altre idee. Non solo organo di informazione multimediale, ma vera e propria presenza "politica" con l'intento di creare un nuovo linguaggio di comunicazione con codici grafici e comunicativi specifici e personali.

Comunicato sul ballottaggio per l’elezione del sindaco/a di Bologna

on .

Alle donne (e uomini) di Bologna. Riteniamo opportuno esprimerci in vista della tornata del ballottaggio del 19 giugno 2016 a Bologna. Sappiamo che è una scadenza decisiva in un contesto scabroso, sappiamo anche che cosa l’Associazione Orlando e il Centro delle donne debbano in credibilità e riconoscimento a una tradizione di autonomia femminile e femminista.

Daniela Paba in conversazione con Rayen Kuyeh, messaggera della parola e poeta mapuche

on .

L’amica giornalista cagliaritana Daniela Paba ha condiviso con noi, per conto di women.it, questa conversazione con Rayen Kuyeh, sapiente poeta, riconosciuta per il suo lavoro poetico/politico e il suo attivismo culturale: le sue poesie piene di amore per la Madre Terra sono insieme una precisa denuncia contro lo sfruttamento neo-coloniale delle multinazionali, e contro la violazione dei diritti che il popolo Mapuche (insieme ad altri popoli nativi) combatte, oggi come in passato: dopo aver resistito per “400” anni agli spagnoli, in nome della terra madre e della propria cultura indigena, ora l’impegno è a resistere alle predazioni delle multinazionali.

Quale cittadinanza è possibile al di fuori dallo spazio dello stato? Nadia Urbinati su Dissent Magazine

on .

Nel corso del suo mezzo secolo di vita, l’Unione Europea ha cercato di diventare un modello per un nuovo tipo di cittadinanza. Teorici e giuristi hanno parlato di un paradigma post-nazionale di libertà politica capace di separare la cittadinanza dall’appartenenza nazionale, una rivoluzione non meno radicale di quella del 1789. Ma quando messa alla prova dai flussi di immigrazione, questa affermazione sembra essere più mito che realtà. Gli stati-nazione diventano di nuovo protagonisti, le diplomazie bilaterali hanno la meglio, le frontiere vengono chiuse, i contrasti in materia di certificazioni e rimpatri sono continui.

In ebook Parole per giovani donne - 18 femministe parlano alle ragazze d’oggi di Monica Lanfranco

on .

Monica Lanfranco :: Parole per giovani donne - 18 femministe parlano alle ragazze d’oggi
Postfazione di Lidia Menapace
Acquistabile su Ebook @ Women.

Con quali parole raccontare che cosa è stato il femminismo a una ragazza di vent’anni? E che dirle di sufficientemente immediato, in tempi di comunicazione sincopata e rapidissima come lo sono i nostri, per catturare la sua attenzione e indurla ad ascoltare? Forse potrebbe bastare una frase: “Io sono mia”. Ecco le tre piccole parole che, in estrema sintesi, spiegano quale sia stato il messaggio, probabilmente il più incisivo, dell’esperienza femminista.

Corpi, desideri e spazi pubblici :: Presentazione della rivista La Deleuziana - Alice e lo Specchio - il video dell'incontro

on .

Il 24 marzo 2016, presso il Centro delle donne di Bologna, si è tenuta la presentazione della rivista La Deleuziana. Sono intervenute/i Sara Baranzoni (ricercatrice in scienze tecnologiche e sociali - Yachay Tech - Ecuador), Paolo Vignola (ricercatore in scienze tecnologiche e sociali - Yachay Tech - Ecuador), Emilia Marra (PhD in Filosofia - Università degli Studi di Trieste) e Raffaella Lamberti (Associazione Orlando). Ha coordinato Angela Balzano (Associazione Orlando).

30 anni di internet (e 20 del Server Donne)

on .

30 anni di internet. Il 30 aprile del 1986 l'Italia per la prima volta si è connessa ad Internet: il segnale, partito dal Centro universitario per il calcolo elettronico (CNUCE) di Pisa, è arrivato alla stazione di Roaring Creek, in Pennsylvania. Quella prima connessione è stata l'inizio di un'avventura che ci ha cambiato la vita, le relazioni e il modo di costruire l’opinione pubblica del nostro paese.