Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


E-government di genere


Associazione OrlandoRegione Emilia Romagna



Il progetto "Azioni di contrasto al divario digitale di genere" finanziato dalla Regione Emilia Romagna, prevede una serie di azioni per contrastare il gender digital divide e le eventuali barriere culturali per le donne nell'uso dei servizi di eGovernment dell'amministrazione pubblica regionale.

Si sottolinea l'importanza di un'analisi di genere che riconosce che donne e uomini hanno differenti ruoli sociali, opportunità e bisogni. Anche da un punto di vista informatico / telematico, uomini e donne hanno un diverso approccio all’uso del computer e ad internet. Per un’eGovernment di genere, quindi, occorre identificare i servizi “sensibili al genere” a fronte di bisogni espliciti e/o culturalmente indotti che caratterizzano la vita delle donne. Valorizzare le differenze che, come ben evidenzia anche la recente Direttiva per attuare parità e pari opportunità tra uomini e donne nelle amministrazioni pubbliche, "è un fattore di qualità dell'azione amministrativa: attuare le pari opportunità significa, quindi, innalzare il livello dei servizi con la finalità di rispondere con più efficacia ed efficienza ai bisogni delle cittadine e dei cittadini".

Cercatrice | Servizi ed informazioni online per le cittadine in E-R

Azione di avvicinamento: schede di rilevazione

Scritto da Redazione on .

In occasione del primo incontro del 13 Dicembre a Bologna, sono state redatte due schede di rilevazione, una relativa alla ricerca libera sui motori di ricerca, l'altra alla navigazione lineare tra i contenuti.