Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


widgetkit1

Scritto da alessandro on .

Voci, Visioni e Azioni di donne. Sistema informativo di genere - 1996-2018

Scritto da Administrator on .

In seguito alla diffusione dell'ICT, le donne in particolare sembrano correre rischi di esclusione, rischi che sono diversi a seconda delle diverse classi di età e livelli culturali. Siamo quindi convinte che le nuove tecnologie della comunicazione meno che mai nel caso delle donne possano venire affidate in modo disinvolto a logiche di mercato, che trasformino la cittadina in pura consumatrice di servizi elettronici. Al contrario, esse debbono venire attivate come strumento di formazione personale e di sostegno alla crescita di nuovi soggetti collettivi.

 

La regione Emilia-Romagna e la città di Bologna grazie a un favorevole milieu d’innovazione (presenza della rete Lepida RER , della rete Almanet Università di Bologna, della rete Iperbole Comune di Bologna - prima Rete Civica a livello europeo - di grossi poli tecnologici) ha, tra molte altre iniziative, assecondato l’esperienza, riconosciuta anche a livello internazionale (partecipazione all’Internet Governance Forum Italia), del Polo Tecnologico dell’Associazione di donne Orlando.

 

Spaziando in molteplici direzioni per dotare di senso il dispositivo dell’imparare usando e dell’imparare facendo del paradigma informazionale, le attività del Polo - in corso di ripensamento  e ridefinizione nel mutato contesto tecnologico-digitale - si sono sviluppato secondo tre direzioni piste di lavoro: 

1) gestione dell’infrastruttura in un’ottica di indipendenza sia tecnica sia politica con conseguente creazione di uno spazio pubblico virtuale di genere (Server Donne); 

2) produzione di nuovi media ed indagine sull’accesso, sulla partecipazione e sull'opportunità di carriera alle donne nelle professioni dell’ICT (PorticoDonne anno 2002); 

3) progettazione di software e modellizzazione di percorsi formativi e di accompagnamento per fare emergere e riconoscere le competenze delle donne in settori a forte assetto tecnologico (TechnéDonne 2005).

Durante la realizzazione di questi progetti, sono stati organizzati percorsi formativi: corsi di alfabetizzazione informatica, per Bibliotecarie online con competenze di genere, Assistenti tecniche per la mediazione informatica delle donne anziane, Giornaliste online, Sistemiste, Assistenti tecniche informatiche.

 

L’attenzione si è concentrata negli anni su attività  innovative e aggregative di informazioni e di produzione culturale accompagnate dalla realizzazione di artefatti tecnologici che abitano al Re, dando un contributo alla sua costruzione e mantenimento nel tempo da un altro punto di vista. I più significativi: il motore di ricerca “Cercatrice di Rete” (progetto concluso), Biblioteca digitale delle Donne, la gestione/costruzione di identità sui vari social network, la realizzazione del social di women (vedi al link social.women.it - progetto concluso), i nuovi scenari dell’editoria digitale (EBOOK @ WOMEN) e dell’informatica della sussistenza (R@W - RECYCLE @ WOMEN - progetto concluso).

 

 

Dal Server Donne al progetto  di Hub digitale "theNewWomen.it"

 

Per continuare sulla strada intrapresa dalla metà degli anni Novanta, è’ stata messa in campo una nuova progettualità con theNEWomen.it che vuole essere l’evoluzione dell’ecosistema digitale dell’Associazione Orlando, innovativo e nello stesso tempo in continuità valoriale con quanto fatto fino ad oggi. 

I cambiamenti disruptive dell’ultimo decennio e lo sviluppo tecnologico rendono necessario un ripensamento complessivo e dei servizi digitali resi disponibili, un ridisegno delle funzionalità che abilitino un sistema aperto, flessibile, sostenibile, condiviso tra tutte le realtà che ruotano attorno al [HUB] Orlando:

 

●      Associazione, attività delle socie e dei Gruppi di approfondimento

●      Centro delle donne, attività delle varie presenze che ruotano e agiscono attorno e a fianco del     Centro, luogo di luoghi.

●      Biblioteca Italiana delle Donne e dell’Archivio di Storia delle Donne [accesso dinamico e integrato al patrimonio, servizi, attività]

 

Obiettivo politico-strategico prioritario di theNEWomen.it è quello di costruire ponti tra generi, generazioni e genti, funzionando come luogo di creazione e di condivisione dei saperi, creando un ambiente digitale e umano capace di mettere in relazione tra loro le donne e le loro aggregazioni/associazioni, formali e informali a livello metropolitano, regionale, nazionale. Vuole proporsi come:

●      un insieme di supporti comunicativi  per abilitare e promuovere lo scambio e la messa in comune di informazioni e servizi e per potenziare il dialogo circolare/reticolare/territoriale;

●      uno strumento multicanale per far conoscere gli obiettivi, i progetti e i valori dell’Associazione Orlando. 

Gli approcci che guidano il progetto sono:

●      gender oriented, nelle tecnologie, nei contenuti, nella semantica

●      open knowledge oriented, per una conoscenza digitale aperta e inclusiva  (dati, contenuti, piattaforme) e per l’empowerment digitale contro il “women in tech” gap  (skills/utilizzi consapevoli/competenze)

I valori-guida di produzione, pubblicazione dei contenuti e progettazione della piattaforma sono:  ascolto dei bisogni, trasparenza, tutela delle privacy, affidabilità, partecipazione, inclusione e lotta alle marginalità, allargamento dei “pubblici” e dell’utenza potenziale on line e dei luoghi fisici di Orlando, scambio, collaborazione, valorizzazione/rafforzamento delle competenze, della consapevolezza in rete,  della creatività, della capacità innovativa e dei saperi - digitali e non - delle donne. L’intento è anche quello di mettere in moto un processo progettuale in continua evoluzione, che viva all’interno e all’esterno dell’associazione, sia influenzato dai cambiamenti sociali e dalla trasformazione digitale in atto in tutti gli ambiti della vita, attraversato da generazioni, contesti sociali, esperienze, soggettività e culture diverse, che sia organicamente correlato ai pianificati “Progetto Programma” e e alla nuova “Agenda Politica delle Donne”. 

 

Essenziale in questo quadro è il potenziamento delle iniziative di informazione e sensibilizzazione sul fenomeno che si accompagna al gender digital divide, il participation gap, ossia lo scarto tra chi conosce ed usa i nuovi media digitali e le risorse della rete in modo proattivo/produttivo e chi invece fa di Internet e delle tecnologie della comunicazione un uso passivo, non critico e consapevole, di prevalente lettura, top down. Tali attività potranno essere svolte in partenariato con le Biblioteche di Bologna e della Città metropolitana e con il progetto regionale Pane e Internet www.paneeinternet.it .

 

Particolare attenzione verrà dedicata alle mutazioni sociali, economiche, culturali – anche dal punto di vista di genere - indotte dalla pervasività del mobile e dalla multicanalità nelle interazioni sociali, e alla sovraesposizione del sè nei social network e nei nuovi media. Il tema della criticità della rappresentazione delle donne in rete, soprattutto quando si parla delle giovanissime, con le conseguenze di strumentalizzazione dei corpi, hate speech e cyber bullismo sarà oggetto di iniziative e attività informative e formative.

Si ritiene inoltre opportuno prendere attivamente parte alla implementazione dell’Agenda digitale metropolitana per influire anche sulle scelte di contenuti, progetti, servizi progettati per la nuova Rete civica metropolitana – nell’ambito del Piano Operativo Metropolitano www.comune.bologna.it/ponmetro/ - , anche in un’ottica di genere. Infatti si ritiene sia fondamentale creare e rendere disponibili spazi di autonomia e di autodeterminazione, all’interno degli ambienti tecnologici etici, collaborativi e inclusivi, al fine dicomprendere come i dispositivi tecnologici e mediali si interfaccino con la quotidianità, e se le soggettività femminili e femministe possano agire in modo differente rispetto alle logiche di appropriazione dei dati e dei profili da parte dei social network e degli attori commerciali/piattaforme globali.

Informativa sul Trattamento della Privacy e Cookies

Informativa sul trattamento dei dati personali

 

L’informativa è resa ai sensi degli artt. 13 ss. Regolamento UE 2016/679 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati)” e ai sensi dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con il sito del server delle donne accessibile all’indirizzo www.women.it

 

Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati
Il Titolare del trattamento dei dati personali è:
Associazione Orlando – Sede legale via del Piombo 5 – 40125 Bologna
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Dati forniti volontariamente dagli utenti
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito, comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste o per fornire i servizi, le comunicazioni o le informazioni richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nel modulo o email.

L’Associazione Orlando garantisce che il trattamento dei dati, che dovessero pervenire via posta elettronica è conforme al regolamento UE 2016/679 GDPR – General Data Protection Regulation e ai sensi dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali.

 

Diritti delle/i interessat*
Le/gli interessat* hanno diritto di chiedere all’Associazione Orlando l’accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (art. 15 ss. Regolamento UE 2016/679).
L’istanza è presentata contattando l’Associazione Orlando
Sede legale via del Piombo 5 – 40125 Bologna
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hanno altresì, ricorrendone i presupposti, diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, quale autorità di controllo e diritto di ricorso all’autorità giudiziaria.

………………………………………………………………………..

 

Informativa sul trattamento dei cookie

 

Il sito del Server Donne utilizza cookie per migliorare l’esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull’uso dei cookie, su come sono utilizzati dal Server Donne e su come gestirli.

L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali online, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

 

Cosa sono i cookie?
Questo sito utilizza i cookie, piccoli file di testo che vengono memorizzati dal browser sul dispositivo dell’utente (computer, tablet, smartphone) per migliorare l’esperienza di fruizione del sito. L’informazione contenuta nei cookie è definita lato server e, a seconda del tipo di cookie, può essere usata ogni volta che il sito viene visitato dall’utente.

I cookie sono largamente utilizzati perché necessari ad alcune funzionalità del sito, così come per raccogliere dati statistici sul traffico e l’utilizzo del sito stesso. Sono pensati anche per ricordare operazioni che l’utente ha già fatto in passato sul sito, ad esempio operazioni di login o click. Permettono di risparmiare tempo quando un sito viene visitato più volte.

I cookie possono essere utilizzati:

•per ricordare le preferenze

•per ricordare la password

•per permettere di condividere pagine e contenuti sui social network

•per permettere a chi gestisce il sito di avere informazioni statistiche, come il numero di visitatori, la provenienza geografica, le pagine più visitate, i browser oppure i dispositivi utilizzati.

I cookie non sono pericolosi, non sono programmi eseguibili e non possono essere veicolo di virus. Non possono in alcun modo identificare personalmente l’utente.

Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere la pagina presente nel sito del Garante della Privacy.it

A fini statistici nel sito www.women.it utilizziamo Google Analytics, servizio di Google che non permette di memorizzare dati personali. Le informazioni appartengono a Google, sono depositate presso i loro server e consultabili da chi gestisce il sito.

I cookie analitici di Google hanno una durata variabile, alcuni sono legati alla sessione, altri durano minuti, altri ancora dai sei mesi ai due anni.

È Google che traccia ed esamina l’utilizzo del sito web e permette ai gestori del sito di compilare report statistici. È possibile consultare i termini di servizio di Google Analytics

I cookie analitici possono essere disabilitati dall’utente, senza nessuna conseguenza sulla fruibilità del sito. È possibile disabilitare i cookie di Google Analytics, utilizzando il componente aggiuntivo di opt-out fornito da Google per i browser principali.

ServerDonne Streaming (Beta)

Scritto da alessandro on .

Pagina dedicata allo streaming
aaaaa