Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Appunti per una storia della fotografia al femminile

 
Brescia 

Visite : 991 

 Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia 2006
Fino al 14 settembre
direttore artistico Ken Damy

Civici Musei d'Arte e Storia - Brescia Musei
La II Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia, edizione 2006, ha per titolo ‘Appunti per una storia della fotografia al femminile’, la sintesi di un concetto che non deve far pensare ad atteggiamenti di rivendicazioni femministe. L’arte non ha sesso. Semmai, sottolineare ‘le differenze’, supposte, sarebbe mortificante proprio per le donne che hanno lasciato, e continuano a lasciare, impronte indelebili nell’evoluzione della fotografia come arte autonoma.

Obiettivo della Biennale della Fotografia di Brescia per l’anno 2006 è di tracciare una guida di ‘appunti’ per metter in risalto un patrimonio di cultura e creatività che traspare dalla storia della fotografia internazionale, fin dagli albori e che, per oltre centocinquant’anni, ha imposto un modo spesso assolutamente diverso di vedere.

Insomma, una storia della fotografia osservata da angolature diverse che non mancherà di stupire per genialità e sensibilità, per innovativi atteggiamenti e libertà espressiva.

Le artiste donne in fotografia sono state tante e bravissime, ed oggi sono protagoniste delle più rilucenti sfaccettature di un diamante purissimo, la fotografia nelle arti visuali, che sta regalando galattiche avventure nell’universo dell’immagine.

30 mostre
1000 opere esposte
in prestigiosi spazi pubblici e privati

Le autrici più significative della fotografia internazionale dal 1850 ad oggi

Ufficio stampa Biennale tel. 030 3758370
Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia 2006
Corsetto Sant’Agata 22, Loggia delle Mercanzie, 25122 Brescia
Contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  Share

indietro

aaaaa