Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Proiezione del docufilm :: Vorrei dire ai giovani... Gina Borellini, un'eredità di tutti

 
Bologna 

Visite : 99 

 

Vorrei dire ai giovani...
Gina Borellini, un'eredità di tutti

Docufilm, regia di Francesco Zarzana

Mercoledì 24 ottobre 2018 | 16.30-18.30
Palazzo d'Accursio - Sala Tassinari
Piazza Maggiore, 6 - Bologna

Nell'ambito del programma della Festa internazionale della storia, presentazione e proiezione del docufilm su Gina Borellini, Medaglia d'Oro della Resistenza, fondatrice dei Gruppi di difesa della donna e dell'Udi, dirigente dell'Anmig e dell'Anpi, parlamentare dal 1948 al 1963

"L'attualità della figura di Gina Borellini sta tutta nella sua testimonianza di una vita vissuta con alto impegno civile e del dovere della scelta; assunto senza compromessi nel suo impegno nella lotta contro il fascismo e il terrorismo. Un concetto di partecipazione politica capace di migliorare le condizioni di vita e
a creare una società più giusta per tutti, soprattutto per le donne.
In fondo è alla luce delle pene e atrocità affrontate durante la guerra e la dittatura fasciata che i giovani possono ancora credere che valga la pena di agire insieme senza perdere di vista la necessità della scelta individuale, del giudizio e della responsabilità.
Il docu-film su Gina Borellini è anche un'esperienza di public history per far conoscere al grande pubblico la biografia di una modenese che ha attraversato la storia politica nazionale vivendo le fratture più importanti nella storia del '900, quale testimone della novità della presenza femminile sulla scena pubblica: fascismo, Resistenza, primo voto, nascita della Repubblica,
ricostruzione e boom economico. L'uso delle biografie per trasmettere il concetto della pluralità di soggetti storici e trasformare le donne in soggetti della storia, anche in quanto soggetti sessuati che danno origine a strategie e pratiche individuali e collettive"

Saranno presenti:
Francesco Zarzana, regista
Caterina Liotti, co-autrice dei testi
Vittorina Maestroni - Centro documentazione donna Modena
Elda Guerra, Orlando, Centro delle donne Bologna
Katia Graziosi, Archivi UDI rete regionale

Il docufilm è stato realizzato nell'ambito del progetto #cittadine. I segni nella comunità e nella città

  Share

indietro

aaaaa