Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Festival della Mente :: Renato Sarti, Martina Marangoni, Rossana Mola: Nome di battaglia Lia

 
Sarzana 

Visite : 193 

 

Festival della Mente 2018

Sabato 1 settembre 2018 | 21.00
Piazza d'Armi Fortezza Firmafede - Sarzana

Renato Sarti, martina Marangoni, Rossana Mola
Nome di battaglia Lia


Molte volte, quando si pensa alla Resistenza, ci si dimentica che esiste un mondo composto di episodi apparentemente periferici, di piccoli gesti eroici, di solidarietà, di storie d’amore e di amicizia. Come il racconto degli eroismi anonimi delle donne del quartiere milanese di Niguarda, che attraverso le parole della partigiana Lia e delle sue compagne di lotta riportano all’atmosfera che si respirava nelle sue strade. Una storia di libertà che parla della forza della vita: «Eravamo giovani, ci sentivamo belle, allegre. È giusto che venga fuori anche questa nostra normalità. Non eravamo incoscienti, sapevamo di correre dei rischi. Ma volevamo un’Italia diversa, libera, e non c’era altra scelta oltre a quella di resistere e combattere».

Renato Sarti, formatosi alla Paolo Grassi con Giorgio Strehler, lavora all’Elfo con Salvatores, Bruni e De Capitani. Alla carriera attoriale dal 1987 affianca quella da drammaturgo. Nel 2002 fonda il Teatro della Cooperativa, dove mette in scena molti dei suoi testi, tra cui I me ciamava per nome e Nome di battaglia Lia. Dirige Giulia Lazzarini in Muri e Gorla fermata Gorla, e Maddalena Crippa in Matilde e il tram per San Vittore.
Marta Marangoni, Master in Teatro Sociale al CRT, è attrice-cantante diretta da R. Sarti, S. Sinigaglia, Kai Bredholt, F. Jaibi, M. Rampoldi, M. Langhoff. Presidente di MinimaTheatralia, regista di Le otto montagne di P. Cognetti (Premio Strega). Forma il duo musical-teatrale DUPERDU, in scena al Teatro Franco Parenti.
Rossana Mola studia recitazione a Londra. Nel 2001 inizia il suo sodalizio professionale con il Teatro della Cooperativa. Recita in numerosi spettacoli, tra cui Comedians e Matilde e il tram per San Vittore. Nel 2012 fonda l’associazione teatrale Out of the Blue. È autrice di testi e adattamenti teatrali.

  Share

indietro

aaaaa