Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Dal diventare donna al diventare madre: la trasmissione interrotta

 
Padova 

Visite : 117 

 "Speriamo che sia femmina..."
Sguardi letterari sullo sviluppo dell’identità femminile

Dal diventare donna al diventare madre: la trasmissione interrotta

Relatrice: dr.ssa Rossana Riolo
Discussant: dr.ssa Paola Bondi

Mercoledì 17 gennaio 2018 ore 17.30

Lìbrati
Via di Barberigo, 91 - Padova

Nel processo di formazione dell’identità femminile vi sono passaggi cruciali che costituiscono punti di svolta e occasioni per l’acquisizione di un nuovo equilibrio maturativo: la maternità è uno di questi. Molti sono i temi che la maternità tocca, collocandosi in uno scenario ampio e complesso in continua evoluzione, tra area del bisogno e spazio del desiderio, tra scelta e destino, tra libertà e consapevolezza, tra natura e tecnologia.

Diventare madre è un processo lungo e faticoso, che parte da lontano, prima del parto e anche prima del concepimento: prima che nel corpo inizia nella mente della donna, che con le sue fantasie e i suoi vissuti emotivi comincia ad immaginare il proprio figlio. E poiché si tratta di un vero e proprio lavoro psichico che porta ad una ristrutturazione della personalità, non è esente da conflitti e nodi problematici, che talora possono sfociare in crisi emotive o disturbi psichici: in questi casi si blocca il processo di evoluzione e la donna può vivere la maternità con angoscia e sofferenza.

Le relatrici cercheranno di far emergere quel materno che resta un po’ in disparte, in cui compaiono anche ambivalenza e sentimenti negativi: lo faranno a partire dall’analisi di alcune opere di scrittrici come Elena Ferrante, Alice Munro, Oriana Fallaci, Donatella Di Pietrantonio, e altre.

  Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

indietro