Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Presentazione del libro :: In origine è il dono. Donatrici e portatrici nell'immaginario delle famiglie omogenitoriali

 
Bologna 

Visite : 426 

 Presentazione del libro di Nicola Carone

In origine è il dono
Donatrici e portatrici nell'immaginario delle famiglie omogenitoriali


Giovedì 18 maggio 2017 ore 18.00

Biblioteca Italiana delle Donne
Via del Piombo, 5 - Bologna

Interviene l'autore dialogando con

Angela Balzano, ricercatrice in Gender Equality e consigliera dell'Associazione Orlando
Elisa Dal Molin, referente per l'Emilia-Romagna di Famiglie Arcobaleno - Associazione genitori omosessuali

Negli ultimi quarant'anni il panorama della genitorialità si è declinato in combinazioni sempre più complesse e la riproduzione (etero)sessuale è diventata una tra le molte possibilità per avere figli. Questo cambiamento, già sancito dal sistema delle ado zioni, è stato reso ancora più manifesto dagli sviluppi delle biotecnologie e dall' omogenitorialità . Tuttavia, per quanto le tecniche di procreazione medicalmente assistita consentano di diventare genitori senza il vincolo dell'accoppiamento sessuale, è im possibile non fare i conti con la differenza tra i sessi e il ruolo che questa ha nella riproduzione e nel tema della propria origine, così strettamente legato a quello dell'identità. "E l'affetto immenso, per un dono da straniera mano?" domanda Edipo al M essaggero. Quando il dono del seme, dell'ovulo o dell'utero sono all'origine della filiazione , quali pensieri, affetti e immagini i genitori gay e lesbiche maturano verso i donatori e le donatrici di gameti e verso la portatrice? Possiamo parlare di "dono " se è prevista una ricompensa economica? E qual è il destino delle identificazioni sessuali se vengono a mancare le figure "concrete" del padre e della madre e la figura simbolica dell'accoppiamento sessuale maschio - femmina

Queste alcune delle domande cu i ha cercato di rispondere Nicola Carone , psicologo e dottorando di ricerca in Psicologia sociale presso la Sapienza Università di Roma.

  Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

indietro