Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.


Presentazione del libro :: Gabriella Degli Esposti, mia madre. Storia di una famiglia nella tragedia della guerra

 
Modena 

Visite : 274 

 Presentazione del libro

Gabriella Degli Esposti, mia madre. Storia di una famiglia nella tragedia della guerra di Savina Reverberi Catellani (Edizioni Artestampa 2016)

Sabato 29 aprile 2017 ore 17.00

Palazzo Municipale - Sala di Rappresentanza
Modena

Sarà presente l'autrice Savina Reverberi Catellani

Saluti
Gian Carlo Muzzarelli, Sindaco Comune di Modena
Vittorina Maestroni, Presidente Centro documentazione donna
Dialogano con l'autrice: Caterina Liotti, Centro documentazione donna e Chiara Lusuardi, Istituto Storico

Letture a cura di Irene Guadagnini, attrice

Io, urlando, mi rivolsi a lei.
Le chiesi: “Mamma, cosa devo fare?”
“Nulla!” rispose lei, “Non ti preoccupare.
Penso a tutto io”
E con un sorriso dolce mi mandò un bacio mentre i suoi aguzzini me la portavano via per sempre. 17 dicembre 1944, San Cesario sul Panaro, Modena. Sul greto del fiume Panaro si conclude con un colpo alla nuca la giovane vita di Gabriella Degli Esposti e di altri nove compagni, catturati e barbaramente torturati per cinque giorni dalle SS dell’ufficiale Schiffmann. Eroina e simbolo della Resistenza al nazifascismo, Degli Esposti è una delle poche donne ad aver ricevuto, alla memoria, una Medaglia d’oro al Valore Militare. Gabriella, antifascista della prima ora, femminista, partigiana, militante per la Resistenza, è però anche, e forse prima di ogni altra cosa, figura struggente di moglie e madre. Ed è proprio dalle parole e dai ricordi ancora vividi e intensi della figlia Savina, a cui la madre fu strappata quando era ancora una bambina, che Gabriella degli Esposti torna a vivere e a mostrarsi a noi nella sua grande ricchezza di essere umano, figura statuaria di martire e al contempo tenera e amorevole madre.

  Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

indietro